Biografia

EMANUELE CAMPASANO, nato a Napoli il 09 novembre 1986, è cantautore, performer e scrittore. Ma lui preferisce: divulgatore di volgari pensieri, vegano non praticante ed alcolista part-time.

La passione per la musica e la voglia di intrattenere il pubblico lo portano fin da adolescente, con lo pseudonimo di “Manu in Action”, ad affermarsi dapprima nelle discoteche campane passando per radio private fino ad arrivare a Radio M2o nel 2014.

L’anno successivo pubblica il primo libro “Impossible” – edito da Graf – la quale prefazione è di Claudio Golinelli, bassista di Vasco Rossi.

Nel 2018 con le poesie “Un astemio alcolizzato” e “Ti odio” vince sia il concorso regionale Poesiando a Somma, sia il contest nazionale artistico Clipper Talent e da qui, l’azienda Clipper, deciderà di produrre una serie di accendini con i suoi aforismi.

Due anni più tardi pubblica la raccolta di poesie “Pensieri alcolici” e parallelamente incide il suo primo brano: “Matita”.

Nel marzo 2020 termina la sceneggiatura di uno spettacolo teatrale su shoah e bullismo e non vede l’ora di andare in scena (rinviato causa COVID).

Nell’estate 2020 incide un secondo brano: “Sono fuori di me” edito da B-Music records, con tanto di videoclip musicale (la cui regia è a cura di Enzo Caiazzo) raggiungendo decine di migliaia di ascolti sulle diverse piattaforme digitali.

Il videoclip, inoltre, vincerà poi il Premio della Critica al Taurasi Film Festival.

A Febbraio 2021 inciderà il brano “Smagliature” in collaborazione con il rapper Il Nero.